NOTIZIE CALCIO: CONTE AL CHELSEA?

Secondo le ultime notizie calcio, Antonio Conte potrebbe essere il nuovo allenatore del Chelsea. La notizia, data in anteprima da Gazzetta e riportata da altri autorevoli quotidiani, tra cui citiamo Il Napoli Online, è di quelle che incuriosiscono e al contempo lasciano perplessi. E nelle ultime ore è arrivata la conferma da fonti vicine al Chelsea.

L’attuale tecnico della Nazionale Italiana, infatti, sarebbe in procinto di chiudere con il club dei blues di Roman Abramovic.

NOTIZIE CALCIO: E L’EUROPEO?

notizie calcio Antonio ConteState tranquilli, simpatizzanti o meno che siate del tecnico ex Juventus. Il c.t. della Nazionale concluderà comunque la sua avventura con la squadra tricolore dopo Euro 2016. Sia l’avventura con l’Italia che l’approdo in Premier League non dovrebbero essere influenzati dagli eventuali strascichi della vicenda Calcioscommesse che vede suo malgrado il commissario tecnico coinvolto. Possibili distrazioni in vista dell’avventura continentale? Questo lo potrà dire solo l’esito della spedizione azzurra a giugno e luglio. Quello che ci sentiamo dire è che ultimamente il rapporto con la Figc non era dei migliori, per querelle e mal di pancia nemmeno troppo nascosti da parte di Conte, a partire dal campus Italia. Forse a Tavecchio non dispiacerà molto salutare il suo allenatore. In molti scommettono che nei palazzi che contano si parli già del dopo-Conte: per questo, si guarda con interesse all’ex allenatore del Napoli, e che al suo Napoli (quello di Mazzarri, ma anche di Lavezzi e Cavani per intenderci) deve la ribalta internazionale. Walter Mazzarri, che smetterà ufficialmente di prendere stipendio a fine stagione dall’Inter di Moratti e Tohir, potrebbe essere il nuovo tecnico della Nazionale. Tecnico con un’idea precisa dell’impronta da dare alla sua squadra, Mazzarri in questi mesi ha rifiutato proposte importanti – come la Cina e la Premier – e ha investito gran parte del suo tempo nello studio. Altro nome caldo è quello di Max Allegri, ma va detto che Allegri sarebbe stata anche la prima scelta del Chelsea, e avrebbe rifiutato l’offerta economica dei blues in vista di un rinnovo con la Juventus che sarebbe già pronto. Resta alla finestra Ranieri, ormai completamente riabilitato a guru del calcio, maestro indiscusso, dopo l’incredibile exploit del suo Leicester dei miracoli.

ULTIME CALCIO NAPOLI, LA “SFIDA”

E’ la sfida delle sfide, e Napoli per una settimana mantiene il fiato sospeso e guarda le ultime calcio Napoli sui siti d’informazione sportiva in vista della partita delle partite da tempo immemore.

ULTIME CALCIO NAPOLI

Ultime Calcio Napoli su Il Napoli Online

Ultime Calcio NapoliNoi restiamo sintonizzati su Internet per parlare di formazioni, per dribblare polemiche facili. La verità è che dietro il big match Napoli – Juventus c’è sempre qualcosa in più. Non riguarda l’essere primo in classifica, non riguarda chi sarà la capolista domenica prossima, non riguarda Sarri e Allegri e nemmeno la sfida tutta argentina tra el Pipita Gonzalo Higuain e il giovane bomber bianconero Dybala. Per gli azzurri, e per tutta la città, il match contro la torinese è da sempre occasione di riscatto sociale. La sfida tra nord e sud, tra borboni e sabaudi, tra l’operaio settentrione e l’operoso meridione.

Spiegare Napoli – Juventus è sempre stato complesso a un non napoletano. Non è un match, è quasi rivalsa lunga nei secoli. Basti pensare che sulle vittorie della compagine di Aurelio De Laurentiis allo Juventus Stadium sono stati scritti libri, trattati sociologici, tesi di laurea. Una rivalità particolarmente sentita all’ombra del Vesuvio e che solo la maturità di una tifoseria che negli ultimi anni ha recuperato credito e ora è presa da esempio ed è stimata da mezza Europa (vedi le affermazioni di Clarence Seedorf o la splendida risposta ai cori razzisti laziali al grido di “Siamo tutti Koulibaly”) ha permesso di non far derivare in pericolosi cameratismi.

Mancano una manciata di ore e la città sembra sospesa tra la terra il cielo come cantava Pino Daniele, oggi un po’ di più. Il Napoli si avvicina a questa partita con parecchie certezze: una vetta solida ma a rischio, una forza mai avuta negli ultimi anni, una sicurezza che permette di evitare scivoloni contro le cosiddette piccole. Mister Sarri è pronto a schierare la sua formazione tipo. Pochi dubbi. Non è l’esame, l’ennesimo esame: questa è la tesi di dottorando.

P.S. Auguri al nostro Enrico che oggi compie 31 anni.